+ 1 (707) 877-4321
+ 33 977-198-888
English
Français
Deutsch
Italiano
Español
Русский
中国
Português
日本

terrazza del caffè in place du forum , Arles , di notte , Il, olio su tela di Vincent Van Gogh (1853-1890, Netherlands)

Compleanno di Winslow Homer, 30% di sconto! Valido:24/02/2017

Spedizione gratuita. Restituzione Tutto il tempo. Vedi i dettagli.

Giclée Belle Arti Vincent Van Gogh , La Pittura A Olio Belle Arti Vincent Van Gogh
terrazza del caffè in place du forum , Arles , di notte , Il, olio su tela di Vincent Van Gogh (1853-1890, Netherlands)
Stampa Con Cornice Belle Arti Vincent Van Gogh , Giclée Belle Arti Vincent Van Gogh

"terrazza del caffè in place du forum , Arles , di notte , Il"

Vincent Van Gogh - olio su tela - 81 x 65 cm - 1888 - (Kröller-Müller Museum (Otterlo, Netherlands))

caffetteria terrazza di notte , conosciuta anche come la terrazza del caffè in place du forum , è un dipinto ad olio colorato eseguito dall olandese artistvincent van gogh su una tela industriale innescato dalle dimensioni 25 ( Tela de 25 figura ) ad arles , Frutti , mid-September 1888 . Il dipinto non è firmato , ma ha descritto e citato dall artista nelle sue lettere in varie occasioni . C’è anche un grande penna disegno di la composizione che ha origine dal artist's tenuta . i visitatori del sito possono ancora stare in un angolo nord-orientale della place du forum , dove l artista ha istituito il suo cavalletto . Guardò a sud verso la terrazza artificiale illuminata del caffè popolare , così come nel buio forzato di rue du palais che porta alla struttura dell edificio ( a sinistra , non nella foto ) e il , al di là di questa struttura , la torre di un ex chiesa ( ora museo lapidario ) . Verso destra , van gogh ha indicato un negozio illuminato come bene , e alcuni filiali del alberi circostante il place—but ha omesso i resti del Romano monumenti proprio accanto questo piccolo negozio . Il dipinto è di attualmente a il Kröller-Müller Museo Otterlo , Olanda . dopo aver terminato cafe terrace at night , van gogh ha scritto una lettera alla sorella che esprime il suo entusiasmo : Fui interrotto solo dal mio lavoro su un nuovo dipinto che rappresenta l esterno di un caffè notturno . Sulla terrazza ci sono piccole figure di gente che beve . Un immenso lanterna gialla illumina la terrazza , la facciata , la passeggiata lato e anche getta luce sulle pietre pavimentazione della strada che prendono un tono viola rosato . I frontoni delle case , come una strada dissolvenza sotto un cielo blu tempestato di stelle , sono di colore blu scuro o viola con un albero verde . Qui si ha un quadro notte senza nera , con nient altro che bello blu e viola e verde e in questo circonda la zona di colori illuminati si zolfo giallo pallido e cedro verde . Mi diverte enormemente per dipingere la notte proprio sul posto . Normalmente , si disegna e dipinge il quadro durante il giorno dopo lo schizzo . ma mi piace dipingere la cosa immediatamente . è vero che nel buio posso prendere una blu per un verde , un lilla blu per una rosa lilla , dal momento che è difficile distinguere la qualità del tono . Ma è l unico modo per allontanarsi dalla nostra notte convenzionale con scarsa luce biancastra pallida , mentre anche una semplice candela ci fornisce già con la più ricca di gialli e arancioni .



 
Stampa su tela   Riproduzione
Acquista una stampa giclée questa opera d'arte di Vincent Van Gogh Vuoi acquistare una stampa su tela di questa opera d'arte di Vincent Van Gogh ?
WahooArt.com utilizza solo la più moderna ed efficiente tecnologia di stampa sulle nostre tele, basata sul metodo di stampa Giclée. Questa innovativa tecnica di stampa ad alta risoluzione offre stampe durevoli e spettacolari della migliore qualità.
Ordina subito la tua stampa !


  Acquista una Vincent Van Gogh copia fatta a mano Per avere qualcosa di più di una semplice stampa puoi avere una riproduzione fatta a mano di un dipinto di Vincent Van Gogh Grazie ai nostri artisti talentuosi, offriamo dipinti a olio fatti a mano al 100% su vari soggetti e in vari stili

Clicca qui per acquistare una riproduzione ad olio dipinta a mano di quest'opera d'arte di Vincent Van Gogh


Vincent Willem van Gogh (30 marzo 1853-29 luglio 1890) è stato un olandese post-impressionista pittore il cui lavoro ha avuto una profonda influenza sull'arte del 20 ° secolo per i suoi colori vivaci e impatto emotivo. Ha sofferto di ansia e di attacchi sempre più frequenti della malattia mentale per tutta la vita, e morì in gran parte sconosciuto, all'età di 37 anni, da una ferita auto-inflitta da arma da fuoco. Poco apprezzato durante la sua vita, la sua fama è cresciuta negli anni dopo la sua morte. Oggi, è largamente considerato come uno dei più grandi pittori della storia e un importante contributo ai fondamenti dell'arte moderna. Van Gogh non ha cominciato a dipingere fino ai trent'anni, e la maggior parte delle sue opere più note sono state prodotte durante i suoi ultimi due anni. Ha prodotto più di 2.000 opere d'arte, costituita da circa 900 dipinti e 1100 disegni e schizzi. Era poco conosciuto durante la sua vita, ma il suo lavoro era una forte influenza sull'arte modernista che ne seguì, e oggi molti dei suoi pezzi-tra cui i suoi autoritratti numerosi paesaggi, ritratti e girasoli, sono tra la più riconoscibile e costosi opere d'arte.

Van Gogh ha trascorso la sua prima età adulta lavorando per una ditta di mercanti d'arte e ha viaggiato tra L'Aia, Londra e Parigi, dopo di che ha insegnato in Inghilterra. Un'aspirazione primi professionale è stato quello di diventare un pastore e predicare il vangelo, e dal 1879 ha lavorato come missionario in una regione mineraria in Belgio. Durante questo periodo cominciò a disegnare le persone della comunità locale, e nel 1885 dipinse la sua prima grande opera I mangiatori di patate. La sua tavolozza, al momento costituita principalmente da cupi toni della terra e non ha mostrato alcun segno della colorazione vivida che ha contraddistinto la sua opera successiva. Nel marzo del 1886, si trasferisce a Parigi e scopre gli impressionisti francesi. Successivamente si trasferì a sud della Francia ed è stata presa dalla forte luce del sole vi trovò. Il suo lavoro è cresciuto più luminoso a colori e ha sviluppato lo stile unico e fortemente riconoscibile che è diventata pienamente realizzato durante il suo soggiorno ad Arles nel 1888.

La misura in cui la sua malattia mentale colpito la sua pittura è stata oggetto di speculazione dopo la sua morte. Nonostante una diffusa tendenza a idealizzare la sua cattiva salute, critici moderni vedere un artista profondamente frustrati dalla inattività e di incoerenza portato dai suoi periodi di malattia. Secondo il critico d'arte Robert Hughes, Van Gogh ultimi lavori mostrano un artista al culmine della sua capacità, completamente in controllo e la "nostalgia per la concisione e la grazia".

Lettere

La più completa fonte primaria per la comprensione di Van Gogh come un artista importante è la raccolta di lettere che erano passati tra lui e suo fratello minore, il mercante d'arte Theo van Gogh. Si pongono le basi per la maggior parte di ciò che è noto circa i pensieri e le convinzioni dell'artista. Theo continuamente fornito il fratello con il sostegno sia finanziario ed emotivo.
Vincent van Gogh, 18 anni, c.? 1871-1872. Questo ritratto è stata presa al momento in cui stava lavorando presso la sede della galleria Goupil & Cie a L'Aia.

Theo van Gogh nel 1872, all'età di 16 anni. Theo era una vita lunga sostenitore e amico di suo fratello. I due sono sepolti insieme a Auvers-sur-Oise.Their lunga amicizia, e la maggior parte di ciò che è noto dei pensieri di Van Gogh e le teorie d'arte, è registrato nelle centinaia di lettere che si scambiavano da agosto 1872 fino al 1890. La maggior parte sono state scritte da Vincent a Theo inizio nell'estate del 1872. Più di 600 lettere di Vincent a Theo e 40 da Theo a Vincent sopravvivono ancora oggi e anche se molti sono datati, storici dell'arte sono stati in grado di organizzare in gran parte il

corrispondenze in ordine cronologico. I problemi rimangono, soprattutto da quelli risalenti al periodo di Arles. Eppure, in quel periodo da solo, è noto che Van Gogh scrisse 200 lettere agli amici in olandese, francese e inglese. Il periodo in cui Vincent vissuto a Parigi è la più difficile per gli storici dell'arte di esaminare perché lui e Theo condivise alloggio e quindi non aveva bisogno di corrispondere, lasciando poco o nessun record storico del tempo.

Oltre alle lettere da e per Theo, altri documenti superstiti includono quelli a Van Rappard, Émile Bernard, sorella Wil Van Gogh e la sua Kruysse Linea amica. Le lettere erano annotati prima nel 1913 dalla vedova di Theo, Johanna van Gogh-Bonger. Nella sua prefazione, ha dichiarato che ha pubblicato con 'trepidazione' perché non voleva il dramma nella vita dell'artista a mettere in ombra il suo lavoro. Van Gogh stesso era un avido lettore di biografie di altri artisti e si aspettava la loro vita per essere in linea con il carattere della loro arte.

Primi anni di vita

Vincent Willem van Gogh nacque il 30 marzo 1853 a Groot-Zundert, un villaggio vicino a Breda nella provincia di Brabante settentrionale dei Paesi Bassi meridionali. Era il figlio di Anna Cornelia Carbentus e Theodorus van Gogh, un ministro della Chiesa Riformata Olandese. Vincent è stato dato lo stesso nome di suo nonno, e un primo fratello, morto esattamente un anno prima. La pratica di riutilizzare un nome in questo modo non era raro. Vincent era un nome comune nella famiglia Van Gogh, suo nonno (1789-1874) aveva ricevuto il suo grado di teologia presso l'Università di Leiden nel 1811. Nonno Vincent ebbe sei figli, tre dei quali sono diventati mercanti d'arte, compreso un altro Vincent, che è stato sottoposto alle lettere di Van Gogh come "Zio Cent". Nonno Vincent era forse stato nominato a sua volta, dopo lo zio di suo padre, il successo scultore Vincent van Gogh (1729-1802). Arte e religione erano le due occupazioni a cui la famiglia Van Gogh gravitavano. Suo fratello Theodorus (Theo) è nato il 1 ° maggio 1857. Aveva un altro fratello, Cor, e tre sorelle: Elisabeth, Anna e Willemina.

Vincent van Gogh c.? 1866, ca. 13As età un bambino, Vincent era serio, silenzioso e riflessivo. Ha frequentato la scuola del villaggio Zundert dal 1860, in cui l'insegnante unico cattolica ha insegnato circa 200 alunni. Dal 1861, lui e sua sorella Anna è stato insegnato a casa da una governante, fino al 1o ottobre 1864, quando se ne andò al collegio elementare di Jan Provily in Zevenbergen, Paesi Bassi, a circa 20 miglia (32 km) di distanza. Era addolorato di lasciare la sua casa di famiglia, e ricordato anche in età adulta. Il 15 settembre 1866, si recò alla nuova scuola media, Willem II College di Tilburg, Paesi Bassi. Constantijn C. Huysmans, un artista di successo a Parigi, Van Gogh ha insegnato a disegnare alla scuola ed ha sostenuto un approccio sistematico al tema. Nel marzo del 1868, Van Gogh bruscamente lasciato la scuola e tornò a casa. Un commento in seguito i suoi primi anni è stata: "La mia giovinezza era cupo e freddo e sterile ..."

Nel luglio del 1869, suo zio lo aiutò a ottenere una posizione con il mercante d'arte Goupil & Cie a L'Aia. Dopo la sua formazione, nel giugno del 1873, Goupil lo trasferì a Londra, dove ha depositato 87 Hackford Road, Brixton, e ha lavorato presso i signori Goupil & Co., 17 Southampton Street. Questo è stato un periodo felice per Van Gogh, era successo al lavoro ed era già, all'età di 20 anni, guadagnando più di suo padre. La moglie di Theo in seguito osservato che questo era il più felice anno della vita di Van Gogh.. Si innamorò della figlia sua padrona di casa, Eugénie Loyer, ma quando finalmente confessa il suo sentimento per lei, lei lo ha respinto, dicendo che era già segretamente fidanzata con un ex-inquilino. Egli è stato sempre più isolato e fervente di religione. Il padre e lo zio lo mandò a Parigi per lavorare in una concessionaria. Tuttavia, divenne risentito il modo in cui l'arte è stata trattata come una merce, un dato di fatto evidente per i clienti. Il 1 ° aprile 1876, il suo impiego è stato interrotto.

Tornò in Inghilterra per lavoro non retribuito. Ha preso una posizione come supplente in una scuola che si affaccia sul porto di Ramsgate, dove ha fatto schizzi della vista. Il titolare della scuola trasferì a Isleworth, Middlesex e Van Gogh deciso di fare il pendolare ogni giorno per il nuovo percorso a piedi. Tuttavia l'accordo non ha funzionato e Van Gogh ha lasciato per diventare assistente di un ministro metodista, per seguire il suo desiderio di "predicare il Vangelo in tutto il mondo." A Natale dello stesso anno, tornò a casa e ha lavorato in una libreria a Dordrecht per sei mesi. Tuttavia, egli non era felice in questa nuova posizione e ha trascorso la maggior parte del suo tempo nel retro del negozio o scarabocchiare o tradurre passi della Bibbia in inglese, francese e tedesco. Il suo compagno di stanza, al momento, un insegnante giovane di nome Görlitz, in seguito ricordato che Van Gogh mangiava con parsimonia, e ha preferito non mangiare carne.

Emozione religiosa Van Gogh è cresciuta fino a quando non sentiva di aver trovato la sua vera vocazione. Nel tentativo di sostenere il suo sforzo per diventare un pastore, nel maggio 1877, la sua famiglia lo mandò ad Amsterdam per studiare teologia. Rimase con lo zio Jan van Gogh, un vice ammiraglio della marina. Vincent preparati per l'esame di ammissione con lo zio Johannes Stricker, un rispettato teologo che ha pubblicato il primo "Vita di Gesù" disponibile nei Paesi Bassi. Van Gogh fallito, e lasciò la casa dello zio di Jan nel mese di luglio 1878. Poi si è impegnata, ma non è riuscito, tre mesi di corso presso la scuola Vlaamsche Opleidingsschool missionario protestante di Laeken, vicino a Bruxelles.

La casa dove Van Gogh ha soggiornato a Cuesmes nel 1880, mentre viveva qui decise di diventare uno artistIn gennaio 1879, ha preso un posto temporaneo come missionario nel villaggio di Petit Wasmes nel distretto carbonifero del Borinage, in Belgio, portando la sua professione del padre a molti sentito come il più infelice e senza speranza in Europa. Facendo il cristianesimo a ciò che egli vedeva come sua logica conclusione, Van Gogh ha scelto di vivere come quelli che predicava a condividere le loro difficoltà al punto di dormire sulla paglia in una piccola capanna sul retro della casa del panettiere dove è stato alloggiato lui. La moglie del fornaio riferito sentito Van Gogh singhiozzi per tutta la notte nella capanna.

La scelta delle condizioni di vita squallide non ha endear lui alle autorità ecclesiastiche, che lo sbigottito licenziati per "minare la dignità del sacerdozio". Poi andò a Bruxelles, tornò brevemente al villaggio di Cuesmes nel Borinage, ma ha ceduto alle pressioni dai suoi genitori a tornare a casa a Etten. Vi rimase fino a circa il marzo dell'anno successivo, un motivo di crescente preoccupazione e frustrazione per i suoi genitori. C'era particolare conflitto fra Vincent e suo padre, Theodorus fatto domande sulla avere suo figlio impegnato al manicomio a Geel.

Tornato in Cuesmes dove dinanzi a un minatore di nome Charles Decrucq fino ad ottobre. Divenne sempre più interessati a gente comune e scene intorno a lui. Tuttavia, ha registrato il suo tempo là nei suoi disegni, e che l'anno seguito il suggerimento di Theo e prese d'arte sul serio. Ha viaggiato a Bruxelles che l'autunno, l'intenzione di seguire la raccomandazione di Theo a studiare con l'eminente artista olandese Willem Roelofs, che convinse Van Gogh, nonostante la sua avversione per le scuole formali dell'arte, di frequentare la Royal Academy of Art. Mentre in presenza, non solo ha studiato l'anatomia, ma anche le regole standard di modellazione e di prospettiva, di cui disse: "... devi sapere solo per essere in grado di disegnare la minima cosa." Van Gogh ha voluto diventare un artista, mentre nel servizio di Dio come ha dichiarato, "... per cercare di capire il vero significato di ciò che i grandi artisti, i maestri seri, ci dicono nei loro capolavori, che porta a Dio, un uomo ha scritto o raccontata in un libro, un altro in un quadro ".

Etten, Drenthe e L'Aia

Nel mese di aprile 1881, Van Gogh si trasferì nella campagna Etten con i suoi genitori, dove ha continuato disegno, spesso usando come soggetti vicini. Tutta l'estate, ha trascorso molto tempo a camminare e parlare con suo cugino da poco vedova, Kee Vos-Stricker, la figlia di sorella maggiore di sua madre e Johannes Stricker, che aveva mostrato il calore reale verso suo nipote. Kee aveva sette anni più di Van Gogh e aveva un bambino di otto anni figlio. Ha proposto il matrimonio, ma lei rifiutò con le parole: "No, mai, mai" (niet, nooit, Nimmer).

Alla fine di novembre, ha scritto una dura lettera al suo Stricker zio, e poi si affrettò ad Amsterdam dove ha nuovamente parlato con Stricker in diverse occasioni. Eppure Kee rifiutato di vederlo, mentre i suoi genitori ha scritto: "Il tuo persistenza è disgustoso". In preda alla disperazione, ha tenuto la mano sinistra nella fiamma di una lampada, con le parole "Let me vederla più a lungo che posso tenere la mia mano nella fiamma." Non ha chiaramente ricordare ciò che il prossimo successo, ma poi presume che lo zio spense la fiamma. Il padre di Kee ha chiarito che non si trattava di matrimonio, data l'incapacità di Van Gogh per mantenersi economicamente. Ipocrisia percepita di Van Gogh di suo zio e tutore ex lo ha colpito profondamente. Quel Natale, ha litigato violentemente con il padre, fino al punto di rifiutare un dono di denaro, e partì per L'Aia.

Vincent van Gogh: Rooftops, View from the Hague L'atelier, 1882, acquarello, Private collection.In gennaio 1882, si stabilì a L'Aia, dove ha chiamato il suo cugino-in-law, il pittore Anton Mauve (1838-1888). Mauve lo incoraggiò verso la pittura, tuttavia i due ben presto cadde, probabilmente sulla questione del disegno di calchi in gesso. Mauve sembra essere improvvisamente diventato freddo nei confronti di Van Gogh, e non restituire un numero di lettere da questo momento. Van Gogh suppone che Mauve aveva appreso del suo nuovo accordo nazionale con una prostituta alcolizzata, Clasina Maria "Sien" Hoornik (1850-sconosciuto) e la sua giovane figlia. Aveva incontrato Sien verso la fine di gennaio, quando aveva cinque anni e la figlia era incinta. Aveva già dato due figli che erano morti, anche se Van Gogh non era a conoscenza di questo.

Il 2 luglio, Sien ha dato alla luce un bambino, Willem. Quando il padre di Van Gogh ha scoperto i dettagli della loro relazione, ha messo una notevole pressione su suo figlio ad abbandonare Sien ei suoi figli. Vincent era in un primo momento di sfida in faccia di opposizione.

Suo zio Cornelis, un mercante d'arte, ha commissionato 20 disegni a china della città da lui. Sono stati completati entro la fine di maggio. Quel giugno, ha trascorso tre settimane in un ospedale gonorrea sofferenza. In estate, inizia a dipingere a olio. Nell'autunno del 1883, dopo un anno con Sien, ha abbandonato lei ei due figli. Van Gogh aveva pensato di spostare la famiglia lontano dalla città, ma alla fine ha fatto il break. E 'possibile che la mancanza di denaro aveva spinto Sien torna alla prostituzione, la casa era diventata una meno felice, e probabilmente Van Gogh sentiva la vita familiare era inconciliabile con il suo sviluppo artistico. Quando se ne andò, Sien diede sua figlia alla madre e bambino Willem al fratello. Si è poi trasferita a Delft, e poi a Antwerp.Willem ricordava di essere stato preso per visitare la madre in Rotterdam intorno all'età di 12 anni, dove suo zio ha cercato di convincere a sposare Sien per legittimare il bambino. Willem ricordava sua madre dicendo: "Ma io so chi è il padre. Era un artista ho vissuto con quasi 20 anni fa a L'Aia. Suo nome era Van Gogh". Poi si rivolse a Willem e disse: "Voi siete chiamati dopo di lui." Willem credeva di essere figlio di Van Gogh, ma i tempi della nascita rende questo improbabile. Nel 1904, Sien si annegò nel fiume Schelda. Van Gogh si trasferì alla provincia olandese di Drenthe, nel nord dei Paesi Bassi. Quel dicembre, spinto dalla solitudine, andò a stare con i suoi genitori che erano da allora viveva a Nuenen, Brabante del Nord, anche nei Paesi Bassi.

Eredità

Postumo fama

Fin dalle sue prime mostre alla fine del 1880, la fama di Van Gogh è cresciuta costantemente, tra i suoi colleghi e tra i critici d'arte, mercanti e collezionisti. Dopo la sua morte, mostre commemorative sono stati montati a Bruxelles, Parigi, L'Aia e Anversa. Nel 20esimo secolo, le mostre sono stati seguiti da vaste retrospettive a Parigi (1901 e 1905), Amsterdam (1905), Colonia (1912), New York City (1913) e Berlino (1914). Questi richiesto un notevole impatto nel corso delle generazioni successive di artisti.

Influenzare

Nella sua ultima lettera a Theo, Vincent ha ammesso che come lui non ha avuto figli, ha visto i suoi quadri come la sua progenie. Riflettendo su questo, lo storico Simon Schama ha concluso che "ha fatto avere un figlio naturalmente, Espressionismo, e molti, molti eredi." Schama citato un ampio numero di artisti che si sono adattati elementi di stile Van Gogh, tra cui Willem de Kooning, Howard Hodgkin e Jackson Pollock. Il Fauves esteso sia il suo uso del colore e della libertà nella sua applicazione, così come espressionisti tedeschi del gruppo Die Brücke, e come gli altri primi modernisti. Espressionismo Astratto del 1940 e 1950 è visto come in parte ispirato da van Gogh larghe pennellate gestuali. Nelle parole del critico d'arte Sue Hubbard:. "All'inizio del ventesimo secolo Van Gogh diede espressionisti un nuovo linguaggio pittorico che ha permesso loro di andare oltre l'apparenza della superficie e penetrare le verità più profonda essenziali Non è un caso che in questo momento molto Freud è stato anche minare la profondità di quel dominio-the essenzialmente moderno subconscio Questa mostra bella e intelligente pone Van Gogh a cui appartiene fermamente;.. come il pioniere dell'arte moderna "

Nel 1957, Francis Bacon (1909-1992) sulla base di una serie di dipinti su riproduzioni di Van Gogh Il pittore sulla strada di Tarascon, il cui originale è stata distrutta durante la seconda guerra mondiale. Bacone è stato ispirato da un'immagine, non solo ha definito "inquietante", ma anche lo stesso van Gogh, che Bacone considerata come un outsider alienato, una posizione che ha risuonato con Bacon.

[Biography - Vincent Van Gogh - 20Ko]
Vincent Willem van Gogh (30 March 1853 - 29 July 1890) was a Dutch Post-Impressionist painter whose work had a far-reaching influence on 20th century art for its vivid colors and emotional impact. He suffered from anxiety and increasingly frequent bouts of mental illness throughout his life, and died largely unknown, at the age of 37, from a self-i...
[Biography - Vincent Van Gogh - 21Ko]
Vincent Van Gogh is undoubtedly one of the most beloved painters today. His story is one that nearly everyone is familiar with. And yet in his own time, Van Gogh was considered just another want to be artist who wasn’t going anywhere and crazy to boot. It is tragic that Van Gogh didn’t survive to see his own rise to fame and appreciation in the art...
[Page - Vincent Van Gogh - 4Ko]
Vincent Willem van Gogh (30 Mars 1853 à 1829 Juillet 1890) était un Hollandais peintre post-impressionniste dont les travaux ont eu une influence profonde sur l'art du 20e siècle pour ses couleurs vives et l'impact émotionnel. Il souffrait d'anxiété et crises de plus en plus fréquentes de la maladie mentale tout au long de sa vie, et mourut en gran...
[Biography - Vincent Van Gogh - 25Ko]
Vincent Willem van Gogh (30 Mars 1853 à 1829 Juillet 1890) était un Hollandais peintre post-impressionniste dont les travaux ont eu une influence profonde sur l'art du 20e siècle pour ses couleurs vives et l'impact émotionnel. Il souffrait d'anxiété et crises de plus en plus fréquentes de la maladie mentale tout au long de sa vie, et mourut en gran...
[Biography - Vincent Van Gogh - 25Ko]
«Cet artiste étrange s'est tué à Auvers-sur-Oise, le 29 juillet 1890. Il avait pour frère Théodore van Gogh, expert à la maison Boussod et Valadon boulevard Montmartre. On verra, par ce frère, la part qu'eut Vincent sur l'opinion publique, en introduisant l'impressionnisme dans la boutique d'une maison, des plus connues et des plus influentes........
[Page - Vincent Van Gogh - 8Ko]
Vincent Willem van Gogh (* 30. März 1853 in Groot-Zundert (heute: Zundert) bei Breda, Niederlande &dagger (Suizid) 29. Juli 1890 in Auvers-sur-Oise, Frankreich) gilt als einer der Begründer der modernen Malerei. Er hinterließ (nach gegenwärtigem Wissensstand) 864 Gemälde und über 1.000 Zeichnungen, die allesamt in den letzten zehn Jahren seines L...
[Biography - Vincent Van Gogh - 14Ko]
Vincent Willem van Gogh (Groot-Zundert (Países Bajos), 30 de marzo de 1853 - 29 de julio de 1890) fue un pintor neerlandés y figura destacada del Postimpresionismo. Pintó 900 cuadros (27 de ellos autorretratos y 148 acuarelas) y 1.600 dibujos. Escribió además 800 cartas, 650 de ellas a su hermano menor Theo Van Gogh. Primera etapa de su vida (1853-...
[Biography - Vincent Van Gogh - 16Ko]
Винсент Виллем Ван Гог (30 марта 1853 - 29 июля 1890) был голландский пост-импрессионистов художник, чьи работы были далеко идущее влияние на искусства 20 века своими яркими цветами и эмоциональное воздействие. Он страдал от тревоги и все более частые приступы психической болезни на протяжении всей своей жизни и умер в значительной степени неизвест...
[Biography - Vincent Van Gogh - 18Ko]
文森特威廉· 梵高(1853年3月30日 - 1890年7月29日)是一家荷兰后印象派画家,他的工作对20世纪艺术的影响深远,其鲜艳的色彩和情感冲击力。他遭受焦虑和精神病日益频繁的较量,终其一生,主要是未知的死亡,37岁,从自我造成的枪伤,。小生前的赞赏,他的名气增长在未来几年后,他的死亡。如今,他被广泛认为是历史上最伟大的画家和现代艺术基金会的一个重要因素之一。梵高没有,直到他的二十年代后期开始绘画,他最著名的作品大部分都是在他的最后两年。他制作了2000多个艺术品,包括大约900画和1100张图纸和草图。他是鲜为人知的在他的一生,然而,他的工作是1的现代派艺术的强烈影响,其次,和今天许多他的作品,包括他的许多自我肖像,风景,人像和世界上最辨认和昂贵中的向日葵,是艺术作品。 梵...
[Biography - Vincent Van Gogh - 7Ko]
Vincent Willem van Gogh (30 março de 1853 - 29 julho de 1890) foi um pintor pós-impressionista holandês, cujo trabalho teve uma influência profunda sobre a arte do século 20 por suas cores vivas e impacto emocional. Ele sofria de ansiedade e ataques cada vez mais freqüentes de doença mental ao longo de sua vida, e morreu em grande parte desconhecid...
[Biography - Vincent Van Gogh - 21Ko]
ヴィンセントウィレム· ヴァン· ゴッホ(1853年3月30日 - 1890年7月29日)は、その作品は、その鮮やかな色と感情的な影響を与えるために20世紀の芸術上の遠大な影響を与えたオランダのポスト印象派の画家であった。彼は生涯を通じて精神的な病気の不安とますます頻繁な発作に苦しんだ、と自傷行為銃創から、37歳の時、ほとんど知られて亡くなりました。少し彼の一生の間に認め、彼の名声は、彼の死の後の数年間に生えていた。今日、彼は広く歴史の偉大な画家や現代美術の基礎に重要な貢献の一つとして考えられています。ゴッホは20代後半まで、絵を始めなかったし、彼の最も有名な作品のほとんどが彼の最後の2年間に生産された。彼は約900の絵画と1100の図面やスケッチから成る、2,000...
[Biography - Vincent Van Gogh - 10Ko]

 

 

WahooArt.com - Vincent Van Gogh
Arts & Entertainment > Hobbies & Creative Arts > Artwork
A-5ZKGA3----IT-
terrazza del caffè in place du forum , Arles , di notte , Il, olio su tela di Vincent Van Gogh (1853-1890, Netherlands)
/Art.nsf/O/5ZKGA3/$File/Vincent+Van+Gogh+-+Cafe+Terrace+on+the+Place+du+Forum+Arles+at+Night+The+.JPG
caffetteria terrazza di notte , conosciuta anche come la terrazza del caffè in place du forum , è un dipinto ad olio colorato eseguito dall olandese artistvincent van gogh su una tela industriale innescato dalle dimensioni 25 ( Tela de 25 figura ) ad arles , Frutti , mid-September 1888 . Il dipinto non è firmato , ma ha descritto e citato dall artista nelle sue lettere in varie occasioni . C’è anche un grande penna disegno di la composizione che ha origine dal artist's tenuta . i visitatori del sito possono ancora stare in un angolo nord-orientale della place du forum , dove l artista ha istituito il suo cavalletto . Guardò a sud verso la terrazza artificiale illuminata del caffè popolare , così come nel buio forzato di rue du palais che porta alla struttura dell edificio ( a sinistra , non nella foto ) e il , al di là di questa struttura , la torre di un ex chiesa ( ora museo lapidario ) . Verso destra , van gogh ha indicato un negozio illuminato come bene , e alcuni filiali del alberi circostante il place—but ha omesso i resti del Romano monumenti proprio accanto questo piccolo negozio . Il dipinto è di attualmente a il Kröller-Müller Museo Otterlo , Olanda . dopo aver terminato cafe terrace at night , van gogh ha scritto una lettera alla sorella che esprime il suo entusiasmo : Fui interrotto solo dal mio lavoro su un nuovo dipinto che rappresenta l esterno di un caffè notturno . Sulla terrazza ci sono piccole figure di gente che beve . Un immenso lanterna gialla illumina la terrazza , la facciata , la passeggiata lato e anche getta luce sulle pietre pavimentazione della strada che prendono un tono viola rosato . I frontoni delle case , come una strada dissolvenza sotto un cielo blu tempestato di stelle , sono di colore blu scuro o viola con un albero verde . Qui si ha un quadro notte senza nera , con nient altro che bello blu e viola e verde e in questo circonda la zona di colori illuminati si zolfo giallo pallido e cedro verde . Mi diverte enormemente per dipingere la notte proprio sul posto . Normalmente , si disegna e dipinge il quadro durante il giorno dopo lo schizzo . ma mi piace dipingere la cosa immediatamente . è vero che nel buio posso prendere una blu per un verde , un lilla blu per una rosa lilla , dal momento che è difficile distinguere la qualità del tono . Ma è l unico modo per allontanarsi dalla nostra notte convenzionale con scarsa luce biancastra pallida , mentre anche una semplice candela ci fornisce già con la più ricca di gialli e arancioni .
Vincent Van Gogh
olio su tela
olio su tela
-- -- -- -- -- -