+ 1 (707) 877-4321
+ 33 977-198-888
English
Français
Deutsch
Italiano
Español
Русский
中国
Português
日本

Portfolio Piet Mondrian (210: Acquerello, Carboncino, Creta, Guazzo, Inchiostro, Olio, Olio Su Tela)

Spedizione gratuita. Restituzione Tutto il tempo. Vedi i dettagli.

 

  • Piet Mondrian - broadway boogie woogie
  • Piet Mondrian - Studio per Blu Apple Tree Series
  • Piet Mondrian - composizione nº . 1 con grigio e rosso 1938 / composizione con rosso 1939
  • Piet Mondrian - Amarillide
  • Piet Mondrian - Evoluzione
  • Piet Mondrian - Composizione VII
  • Piet Mondrian - composizione c ( No . III ) con il rosso , giallo e blu
  • Piet Mondrian - Tableau no. 2 Composizione no. V
  • Piet Mondrian - Victory Boogie Woogie
  • Piet Mondrian - Fioritura Alberi
  • Piet Mondrian - primavera sole ( Lentezon ) . Castello Rovinare . Brederode
  • Piet Mondrian - Ritmo di Black Lines
  • Piet Mondrian - Composizione in marrone e grigio
  • Piet Mondrian - Composizione Composizione con rosso giallo azzurro e le Nero
  • Piet Mondrian - Avond ( Sera ) : il rosso Albero
  • Piet Mondrian - Composizione con due linee
  • Piet Mondrian - crisantemo 1
  • Piet Mondrian - Composizione in grigio e ocra
  • Piet Mondrian - Composizione. Incompiuto
  • Piet Mondrian - Composizione nº 10
  • Piet Mondrian - Composizione: piani di colore chiaro con Grey Contorni
  • Piet Mondrian - natura morto mediante Girasole
  • Piet Mondrian - Composizione con rosso, giallo e blu
  • Piet Mondrian - Mulino a vento nel Gein
  • Piet Mondrian - ancora la vita con `gingerpot` 1
  • Piet Mondrian - Auto Ritratto
  • Piet Mondrian - Irrigazione Ditch con Willow matura
 
Tutte le Opere D'Arte del 210 di Piet Mondrian





Pieter Cornelis "Piet" Mondriaan, dopo il 1906 Mondrian (7 marzo 1872 - 1 febbraio, 1944), è stato un pittore olandese.

Era un importante contributo al movimento artistico De Stijl e di gruppo, che è stato fondato da Theo van Doesburg. Ha sviluppato un non-rappresentativa forma che ha definito neoplasticismo. Questa consisteva in fondo bianco, su cui era dipinta una griglia di linee nere verticali e orizzontali ed i tre colori primari.

Tra i suoi 1905 pittura, il fiume Amstel, e il suo 1907 Amaryllis, Mondrian cambiato l'ortografia della sua firma da Mondrian a Mondrian.

Mondrian è nato a Amersfoort nei Paesi Bassi, il secondo dei figli dei suoi genitori '. Egli discendeva da Christian Dirkzoon Monderyan vissuto nel dell'Aia fin dal 1670. La famiglia si trasferì a Winterswijk quando suo padre, Pieter Cornelius Mondriaan, è stato nominato preside in una scuola elementare locale. Mondrian è stato introdotto all'arte da un'età molto precoce: suo padre era un insegnante di disegno qualificato, e con lo zio, Fritz Mondriaan (allievo di Willem Maris della Scuola dell'Aia di artisti), il più giovane Piet spesso dipinto e disegnato lungo il fiume Gein.

Dopo una educazione rigorosamente protestante, nel 1892, Mondrian è entrato all'Accademia di Belle Arti di Amsterdam. Lui era già qualificato come insegnante. Ha iniziato la sua carriera come insegnante nella scuola primaria, ma mentre l'insegnamento ha praticato anche pittura. La maggior parte del suo lavoro di questo periodo è naturalistico o impressionista, costituito in gran parte paesaggi. Queste immagini pastorali del suo paese natale descrivono mulini, campi e fiumi, inizialmente nella maniera impressionista olandese della Scuola dell'Aia, e poi in una varietà di stili e tecniche che documentano la sua ricerca di uno stile personale. Questi dipinti sono sicuramente rappresentativi, e illustrano l'influenza che i vari movimenti artistici avuto su Mondrian, tra cui il puntinismo ei colori vividi del fauvismo.

In mostra a Gemeentemuseum dell'Aja sono una serie di dipinti di questo periodo, tra cui ad esempio post-impressionista opere come Il Mulino Rosso e Alberi in Moonrise. Un altro dipinto, Sera (Avond) (1908), una scena di covoni di fieno in un campo al crepuscolo, di buon auspicio anche gli sviluppi futuri, utilizzando una tavolozza composta quasi interamente di rosso, giallo e blu. Anche se non è in alcun senso astratto, Avond è la prima delle opere di Mondrian per enfatizzare i colori primari.

I primi dipinti che mostrano una vaga idea di astrazione a venire sono una serie di tele dal 1905-1908, che raffigurano scene scure degli alberi indistinti e case con riflessi in acque ferme. Anche se il risultato finale conduce lo spettatore per iniziare sottolineando la forma sul contenuto, questi dipinti sono ancora saldamente radicato nella natura, ed è solo la conoscenza delle conquiste più tardi di Mondrian che porta a ricercare le radici della sua astrazione futuro in queste opere .

L'arte di Mondrian fu sempre intimamente legata ai suoi studi spirituali e filosofici. Nel 1908 si è interessato al movimento teosofico lanciato da Helena Petrovna Blavatsky nel tardo 19 ° secolo, e si è unito il ramo olandese della Società Teosofica nel 1909. Il lavoro di Blavatsky e di un movimento parallelo spirituale, l'Antroposofia di Rudolf Steiner, significativamente influenzato l'ulteriore sviluppo della sua estetica. Blavatsky creduto che fosse possibile raggiungere una conoscenza più profonda della natura a quello previsto con mezzi empirici, e gran parte del lavoro di Mondrian per il resto della sua vita fu ispirato dalla sua ricerca di quella conoscenza spirituale.

Mondrian e il suo lavoro più tardi sono stati profondamente influenzati dalla mostra 1911 Kunstkring Moderne del Cubismo di Amsterdam. La sua ricerca della semplificazione è mostrato in due versioni di Natura morta con Vaso di zenzero (Stilleven incontrato Gemberpot). La versione 1911 è cubista, nella versione 1912 è ridotto a una forma rotonda con triangoli e rettangoli.

Nel 1911, Mondrian si trasferì a Parigi e ha cambiato il suo nome (cadere una 'a' da Mondriaan) per enfatizzare la sua partenza dai Paesi Bassi. Questo corrisponde la firma modifica le sue opere che è datato a prima del 1907. Mentre a Parigi, l'influenza dello stile cubismo di Picasso e Georges Braque è apparso quasi subito nel lavoro di Mondrian. Dipinti come Il Mare (1912) e gli studi di alberi da quell'anno contengono ancora una misura di rappresentanza, ma sempre di più, sono dominati dalle forme geometriche e piani ad incastro che si trovano comunemente nel cubismo. Mentre Mondrian era desideroso di assorbire l'influenza cubista nel suo lavoro, sembra chiaro che ha visto il cubismo come un 'porto di scalo' il suo viaggio artistico, piuttosto che come una destinazione.

A differenza dei cubisti, Mondrian ancora tentato di riconciliare la sua pittura con le sue attività spirituali, e nel 1913, cominciò a fondere la sua arte ei suoi studi teosofici in una teoria che segnò la sua rottura definitiva dalla pittura figurativa. La prima guerra mondiale iniziò mentre Mondrian era in visita a casa nel 1914 e fu costretto a rimanere in Olanda per la durata del conflitto. Durante questo periodo, ha soggiornato in colonia dell'artista Laren, ci incontro Bart van der Leck e Theo van Doesburg. Entrambi questi artisti sono stati sottoposti i loro viaggi personali verso l'astrazione al momento. Utilizzare van der Leck di soli colori primari nella sua arte fortemente influenzato Mondrian. Dopo un incontro con Van der Leck, nel 1916, Mondrian scrisse: "La mia tecnica che è stata più o meno cubista, e quindi più o meno pittorico, passò sotto l'influenza del suo metodo preciso." Con Van Doesburg, Mondrian fondata De Stijl (Lo Stile), un giornale del gruppo De Stijl, in cui ha pubblicato i suoi primi saggi che definisce la sua teoria, per la quale ha adottato il neoplasticismo termine.

Mondrian pubblicò "De Nieuwe de Beelding in schilderkunst" ("La nuova plastica in Pittura") in dodici rate durante il 1917 e il 1918. Questo era il suo primo importante tentativo di esprimere la sua teoria artistica per iscritto.

Quando la guerra finì nel 1918, Mondrian ritornò in Francia, dove rimarrà fino al 1938. Immerso nel crogiolo di innovazione artistica che è stata Parigi del dopoguerra, ha prosperato in un clima di libertà intellettuale che gli ha permesso di abbracciare un'arte di pura astrazione per il resto della sua vita. Mondrian ha iniziato a produrre griglia a base di dipinti alla fine del 1919, e nel 1920, lo stile per il quale è venuto per essere famosi cominciarono ad apparire.

Nel primi dipinti di questo stile le linee che delineano le forme rettangolari sono relativamente sottili, e sono grigio, non nero. Le linee tendono a svanire quando si avvicinano al bordo del dipinto, piuttosto che fermarsi bruscamente. Le stesse forme, più piccoli e più numerosi che nei dipinti più tardi, sono pieni di colori primari, nero o grigio, e quasi tutti sono colorati; solo pochi sono lasciati bianchi.

Durante la fine del 1920 e 1921, i quadri di Mondrian arrivare a ciò che è di osservatori casuali loro forma definitiva e matura. Spesse linee nere ora separano le forme, che sono più grandi e in numero minore, e più di loro sono rimasti bianchi di quanto non fosse in precedenza. Questo non era il culmine della sua evoluzione artistica, tuttavia. Anche se gli affinamenti divennero più sottili, i lavori di Mondrian continuato ad evolversi durante i suoi anni a Parigi.

Nel 1921 opere, molte delle linee nere (ma non tutti) breve sosta a una distanza apparentemente arbitraria dal bordo della tela, anche se le divisioni tra le forme rettangolari rimangono intatti. Anche qui, le forme rettangolari rimangono per lo più di colore. Col passare degli anni e il lavoro di Mondrian si è evoluto ulteriormente, cominciò estendere tutte le linee ai bordi della tela e ha anche iniziato ad utilizzare sempre meno forme colorate, favorendo invece bianco.

Queste tendenze sono particolarmente evidenti nella "losanga" opere che Mondrian ha iniziato a produrre con regolarità a metà degli anni 1920. Il "losanga" dipinti sono tele quadrate inclinate di 45 gradi, in modo che si appendono a forma di diamante. Tipico di questi è Schilderij n ° 1: rombo con due linee e Blue (1926), noto anche come Composizione con blu e Composizione in bianco e blu, che è attualmente in mostra al Philadelphia Museum of Art. Uno dei più minimale di tele di Mondrian, questo dipinto consiste solo di due neri, linee perpendicolari e una forma triangolare piccola, di colore blu. Le linee si estendono fino ai bordi della tela, quasi dando l'impressione che la pittura è un frammento di un'opera più grande.

Anche se uno è impedito dal vetro protegge il dipinto, e dal pedaggio che l'età e la manipolazione hanno ovviamente preso sulla tela, un attento esame di questo dipinto inizia a rivelare qualcosa del metodo dell'artista. I dipinti di Mondrian non sono composti di piani perfettamente piane di colore, come ci si potrebbe aspettare. Colpi di pennello sono evidenti ovunque, anche se sono sottili, e l'artista sembra aver usato tecniche diverse per i vari elementi.

Le linee nere sono gli elementi più piatta, con il minimo di profondità. Le forme colorate hanno le pennellate più evidenti, il tutto in esecuzione in una sola direzione. Più interessanti, tuttavia, sono le forme bianche, che chiaramente sono state dipinte a strati, con pennellate corrono in direzioni diverse. Questo genera un maggior senso di profondità nelle forme bianche, come se fossero schiaccianti le linee ei colori, che in effetti erano, come Mondrian dipinti di questo periodo è venuto per essere sempre più dominato da uno spazio bianco.

Schilderij n. 1 può essere la misura più estreme del minimalismo di Mondrian. Col passare degli anni, le linee cominciarono a prendere la precedenza rispetto alle forme della sua pittura. Nel 1930, ha iniziato ad utilizzare le linee più sottili e linee doppie più spesso, scandito da un paio di piccole forme colorate, se non del tutto. Doppie linee particolarmente eccitati Mondrian, perché credevano che ha offerto i suoi dipinti un nuovo dinamismo che era desideroso di esplorare.

Nel settembre 1938, Mondrian lascia Parigi di fronte a avanzare il fascismo e si trasferisce a Londra. Dopo i Paesi Bassi sono stati invasi e Parigi cadde nel 1940, ha lasciato Londra per Manhattan, dove sarebbe rimasto fino alla sua morte. Alcune delle ultime opere di Mondrian sono difficili da collocare in termini del suo sviluppo artistico, perché c'erano un bel paio di tele che ha cominciato a Parigi o Londra, che ha completato solo mesi o anni dopo, a Manhattan. I lavori finiti di questo periodo in seguito dimostrare un business senza precedenti, però, con più linee di qualunque suo lavoro dal 1920, posta in un accordo di sovrapposizione che è quasi cartografico in apparenza. Ha trascorso molte ore lungo la pittura in proprio fino a quando le sue mani vesciche e lui a volte piangeva o si è fatto male.

Mondrian prodotto Composizione losanga con quattro linee Giallo (1933), una pittura semplice, che ha introdotto quello che per lui era una innovazione scioccante: spesse linee colorate al posto di quelli neri. Dopo che la pittura uno, questa pratica è rimasta dormiente nel lavoro di Mondrian fino al suo arrivo a Manhattan, momento in cui ha cominciato ad abbracciarla con abbandono. In alcuni esempi di questa nuova direzione, come la Composizione (1938) / Place de la Concorde (1943), egli sembra aver preso incompiuto nero-line dipinti da Parigi e completato in New York con l'aggiunta di linee perpendicolari a corto di colori diversi, corsa tra le righe più nere, o da una linea nera al bordo della tela. Il nuovo colore le aree sono spesse, quasi colmando il divario tra le linee e le forme, ed è sorprendente vedere i colori in un quadro di Mondrian, che è illimitato dal nero. Altre opere mix lunghe file di rosse tra le linee nere familiare, creando un nuovo senso di profondità con l'aggiunta di uno strato colorato sopra quello nero.

Le nuove tele di Mondrian che ha cominciato a Manhattan sono ancora più sorprendenti, e indicare l'inizio di un nuovo linguaggio che è stato troncato dalla morte dell'artista. New York (1942) è un reticolo complesso di rosso, blu e strisce gialle, di tanto in tanto intreccio di creare un maggior senso di profondità che le sue opere precedenti. Un incompiuto 1941 versione di questo lavoro usa strisce di nastro di carta dipinta, che l'artista poteva riordinare a piacere di sperimentare con differenti disegni.

La sua pittura Broadway Boogie-Woogie (1942-43) al Museum of Modern Art di Manhattan era molto influente nella scuola di pittura astratta geometrica. Il pezzo è costituito da un numero di caselle luccicanti di colore brillante che balzano dalla tela, poi sembrano luccicare, il disegno lo spettatore in quelle luci al neon. In questo quadro e l'incompiuta Victory Boogie Woogie (1942-1944), Mondrian sostituito ex linee solide con linee create da piccoli rettangoli adiacenti di colore, creata in parte utilizzando piccoli pezzi di nastro di carta di vari colori. Grandi rettangoli di colore senza limiti punteggiano il design, alcune con piccoli rettangoli concentrici al loro interno. Mentre le opere di Mondrian del 1920 e 1930 tendono ad avere un'austerità quasi scientifica su di loro, questi sono luminose, dipinti vivaci, che riflette la musica allegra che ha ispirato loro e la città in cui sono state effettuate.

In queste opere finali, le forme hanno in effetti usurpato il ruolo delle linee, aprendo un'altra porta nuove per lo sviluppo di Mondrian come astrattista. Il Boogie-Woogie dipinti erano chiaramente più di un cambiamento rivoluzionario che un tipo evolutivo, che rappresenta lo sviluppo più profondo nel lavoro di Mondrian fin dal suo abbandono dell'arte rappresentativa nel 1913.

Nel 2008 gli olandesi programmi televisivi Andere Tijden trovato il filmato unico film conosciuto con Mondrian. La scoperta del filmato è stata annunciata al termine di un programma biennale di ricerca sul Victory Boogie Woogie. La ricerca ha scoperto che il dipinto era in ottime condizioni e che Mondrian dipinge la composizione in un'unica sessione. E 'stato anche scoperto che la composizione era cambiata radicalmente da Mondrian poco prima della morte, utilizzando piccoli pezzi di nastro colorato.

Quando 47 anni, Piet Mondrian lasciato i Paesi Bassi per la libera di Parigi per la seconda e ultima volta nel 1919, si accinse subito a fare il suo studio di un ambiente educativo per i quadri che aveva in mente che sarebbe sempre più esplicita i principi del neo- plasticismo di cui aveva scritto per due anni. Per nascondere i difetti strutturali dello studio rapido ed economico, ha virato in grandi cartelli rettangolari, ciascuno in un unico colore o tonalità neutre. Piccoli quadrati e rettangoli di carta colorata, composta insieme, accentuato le pareti. Poi venne un periodo intenso della pittura. Poi si rivolse di nuovo le pareti, il riposizionamento ritagli colorati, aggiungendo al loro numero, alterando le dinamiche del colore e dello spazio, producendo nuove tensioni ed equilibrio. In poco tempo, aveva stabilito un programma creativo in cui un periodo di pittura si sono alternati con un periodo sperimentale di raggruppare le carte più piccole alle pareti, un processo che direttamente alimentato il prossimo periodo della pittura. E 'stato un modello che segue per il resto della sua vita, attraverso la guerra si sposta da Parigi a Hampstead di Londra nel 1938 e il 1940, attraverso l'Atlantico a Manhattan.

All'età di 71 nell'autunno del 1943, Mondrian si trasferì nel suo secondo e ultimo studio di Manhattan a 15 East 59th Street, e impostato per ricreare l'ambiente che aveva imparato nel corso degli anni è stato più congeniale al suo modo di vita modesta e la maggior parte stimolante per la sua arte. Dipinge le alte mura lo stesso biancastro ha usato il suo cavalletto e sulla, tavoli sedie e custodie ha progettato e modellato con cura da scartati arancia e mela-casse. Ha sorvolato la cima di uno sgabello di metallo bianco nello stesso rosso brillante primario ha applicato la guaina di cartone ha fatto per la radio-fonografo che versato fuori il suo amato jazz da ben viaggiato record. I visitatori di questo ultimo studio di rado ha visto più di una o due nuove tele, ma ha trovato, spesso per loro stupore, che otto grandi composizioni di pezzi colorati di carta che aveva virato e ri-attaccato alle pareti in continua evoluzione delle relazioni costituito insieme un ambiente che, paradossalmente e, contemporaneamente, era sia cinetica e sereno, stimolante e riposante. E 'stato il miglior spazio, Mondrian ha detto, che avesse mai abitato. Tragicamente, lui era lì solo per pochi mesi, come egli morì di polmonite nel febbraio del 1944.

Dopo la sua morte, amico di Mondrian e sponsor a Manhattan, l'artista Harry Holtzman, e un altro amico pittore, Fritz Glarner, attentamente documentato studio su pellicola e ancora in foto prima di aprirlo al pubblico per sei settimane di mostra. Prima di smontare lo studio, Holtzman (che era anche l'erede di Mondrian) tracciate le composizioni a parete con precisione, preparato facsimili esatta portatile dello spazio di ogni avevano occupato, e riportate su ciascuna originali sopravvissuti cut-out componenti. Queste composizioni di Mondrian portatili sono diventati noti come "The Wall Works". Sono stati esposti due volte dalla morte di Mondrian al Museo di Manhattan of Modern Art (1983/1995-96), una volta a Soho al The Carpenter + Hochman Galleria (1984), una volta alla Galerie Tokoro a Tokyo, Giappone (1993), il XXII Biennale di San Paolo (1994), L'Università del Michigan (1995) e, per la prima volta da mostrare in Europa, alla Akademie der Künste (Accademia delle Arti), a Berlino (22 febbraio - 22 aprile 2007).

Piet Mondrian morì di polmonite il 1 ° febbraio 1944 e fu sepolto nel cimitero di Cypress Hills a Brooklyn, New York.

Il 2 febbraio 1944, un memoriale, cui hanno partecipato quasi 200, si è svolta per Mondrian, presso la Cappella universale sulla Lexington Avenue e la 52nd Street a Manhattan.

Il Mondrian / Holtzman funzioni Trust come tenuta ufficiale di Mondrian, e "si propone di promuovere la conoscenza di opere d'arte di Mondrian e per garantire l'integrità del suo lavoro." Il rappresentante del copyright degli Stati Uniti per il Mondrian / Holtzman Trust è HCR International.
[Biography - Piet Mondrian - 20Ko]
Pieter Cornelis "Piet" Mondriaan, after 1906 Mondrian (March 7, 1872 - February 1, 1944), was a Dutch painter. He was an important contributor to the De Stijl art movement and group, which was founded by Theo van Doesburg. He evolved a non-representational form which he termed Neo-Plasticism. This consisted of white ground, upon which was painted a...
[Biography - Piet Mondrian - 19Ko]
Pieter Cornelis «Piet» Mondriaan, après 1906, Mondrian (7 Mars 1872 - 1 Février, 1944), était un peintre néerlandais. Il a été un contributeur important à l'art du mouvement De Stijl et le groupe, qui a été fondée par Theo van Doesburg. Il a évolué sous une forme non-figuratif qu'il qualifie de néo-plasticisme. Il s'agissait de fond blanc, sur lequ...
[Biography - Piet Mondrian - 25Ko]
Pieter Cornelis "Piet" Mondriaan, nach 1906 Mondrian (7. März 1872 - 1. Februar 1944) war ein niederländischer Maler. Er war ein wichtiger Faktor für die De Stijl Bewegung und Gruppe, die von Theo van Doesburg gegründet wurde. Er entwickelte eine ungegenständliche Form, die er als Neo-Plasticism. Diese bestand aus weißem Grund, auf dem ein Raster a...
[Biography - Piet Mondrian - 21Ko]
Pieter Cornelis "Piet" Mondriaan, después de 1906 Mondrian (7 marzo 1872-1 febrero 1944), fue un pintor holandés. él era un contribuidor importante al movimiento de arte De Stijl y de grupo, que fue fundado por Theo van Doesburg. él desarrolló una forma no-representacional que él denominó neoplasticismo. Este consistió en fondo blanco, en la que fu...
[Biography - Piet Mondrian - 23Ko]
Питер Корнелис "Пит" Мондриана, после 1906 Мондриан (7 марта 1872 - 1 февраля, 1944), был голландский живописец. Он был важный вклад в искусство Де Стиль движения и группы, которая была основана Тео ван Doesburg. Он эволюционировал нерепрезентативного форме которую он назвал Нео-пластики. Он состоял из белой земли, на которой был написан сетка из в...
[Biography - Piet Mondrian - 19Ko]
彼得Cornelis“皮特”蒙德里安,蒙德里安(1872年3月7日 - 1944年2月1日),1906年以后,是荷兰画家。 他是德风格派艺术运动和组,这是由提奥杜斯堡创办的一个重要因素。他逐渐形成了非具象的形式,他被称为新的Plasticism。这白色的地面,这是画一个纵向和横向的黑线网格和三原色。 在他1905年的绘画,河阿姆斯特尔,和他1907年嘉莉之间,蒙德里安改变了他的签名的拼写从蒙德里安Mondrian的。 蒙德里安出生在阿默斯福特在荷兰,他的父母的子女。他从基督教Dirkzoon Monderyan 1670年初住在海牙的后裔。全家搬到Winterswijk时,他的父亲彼得科尼利厄斯蒙德里安,被任命为当地的小学班主任。蒙德里安艺术从很小的时候就被介绍给他的父亲是一名合格的绘画老师...
[Biography - Piet Mondrian - 7Ko]
Pieter Cornelis "Piet" Mondriaan, após 1906 Mondrian (7 de março, 1872 - 01 de fevereiro de 1944) foi um pintor holandês. Ele foi um importante contribuinte para o movimento artístico De Stijl e de grupo, que foi fundada por Theo van Doesburg. Ele desenvolveu uma forma não-representacional que ele chamou de neoplasticismo. Esta consistia em fundo b...
[Biography - Piet Mondrian - 22Ko]
ピーターコルネ"ピート"モンドリアンは、1906の後にモンドリアン(1872年3月7日 - 1944年2月1日)は、オランダの画家。 彼はテオバンドースブルフによって設立されたデステイルの芸術運動やグループ、に重要な貢献者でした。彼はネオPlasticismと呼ばれる非表象形態を進化させて。これは、垂直と水平の黒い線のグリッドと三原色を塗装した際に、白い地​​面から成っていた。 彼の1905年の絵画、アムステル川、そして彼の1907アマリリスの間に、モンドリアンは、モンドリアンからモンドリアンに彼の署名のスペルを変更。 モンドリアンはオランダ、彼の両親の子供の2番目にアメルスフォールトに生まれた。彼は1670年には早くもハーグに住んでいたキリスト教のDirkzoon Monderyanから降...
[Biography - Piet Mondrian - 9Ko]
-- -- -- -- -- -